Salvaguardia del castello e del parco di Sammezzano

Manutenzione della rete fognaria
Febbraio 24, 2020
Dibattito tra candidati sindaci – elezioni comunali 2017
Agosto 1, 2021

Il castello e il parco del Castello di Sammezzano sono stati spesso sotto i riflettori negli ultimi anni, anche in quelli del consiglio comunale. Reggello Viva ha presentato varie mozioni e interrogazioni a sostegno e supporto del bene, affinché l’amministrazione si facesse parte attiva nella sua tutela. Il bene è privato, dunque gli interventi della pubblica amministrazione sono limitati, ma essendo la tenuta di Sammezzano vincolata dal codice dei beni culturali è dovere dei proprietari garantirne la conservazione.

Qui riportiamo alcuni interventi di Reggello Viva in consiglio comunale.

“Supportiamo la salvaguardia di Sammezzano”,  questo il titolo della mozione discussa durante il consiglio comunale di Marzo 2018 a Reggello. La mozione presentata da Reggello Viva, insieme al gruppo 5 Stelle Reggello e al gruppo Per Reggello, è stata approvata quasi all’unanimità dei presenti in consiglio.

Per approfondimenti:

http://valdarnopost.it/news/sammezzano-il-consiglio-comunale-approva-mozione-per-la-salvaguardia-e-la-tutela-del-bene

http://www.savesammezzano.com/comune-di-reggello-mozione-sammezzano

Reggello, 13 Febbraio 2020

Oggetto: “Rapporti con la società proprietaria del castello di Sammezzano ed azioni atte a garantirne la sua tutela”

Considerato che nel mese di Novembre 2019 si è chiusa la procedura fallimentare per la Sammezzano Castle srl, e che questa torna a disporre dell’intero lotto di Sammezzano, che oltre al castello comprende il parco ed altri edifici che si trovano all’interno della proprietà;

Considerato inoltre che insieme alla disponibilità del bene torna in capo alla Sammezzano Castle Srl, anche la responsabilità di proteggerlo e mantenerlo in perfetto stato conservativo, così come impone il “Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 – Codice dei beni culturali e del paesaggio“.

Preso atto che durante il CC del 28 Marzo 2018 questo consiglio ha approvato all’unanimità la mozione “Supportiamo la Salvaguardia di Sammezzano”, ricordando l’impegno costante dimostrato da molti concittadini, dalle associazioni costituitesi in questi anni e dall’amministrazione comunale nel tenere alta l’attenzione sul castello di Sammezzano per la riscoperta di questo bene e la conseguente ristrutturazione e salvaguardia, ricordata inoltre la parte dispositiva in cui si impegnavano il sindaco e la giunta a continuare a mantenere i rapporti con la soprintendenza e il curatore fallimentare affinché adempiessero ai loro doveri di tutela e conservazione del bene nonché al rispetto delle norme dello stato italiano.

Visto che la tenuta di Sammezzano è tutelata dal codice dei bene culturali, Decreto Legislativo del 22 gennaio 2004, n. 42 , in cui si legge: Art. 30, comma 1. I privati proprietari, possessori o detentori di beni culturali sono tenuti a garantirne la conservazione.
Articolo 32, comma 2. Il Ministero può imporre al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo gli interventi necessari per assicurare la conservazione dei beni culturali, ovvero provvedervi direttamente. Articolo 33, comma 6. In caso di urgenza, il soprintendente può adottare immediatamente le misure conservative necessarie. Articolo 34, comma 1. Gli oneri per gli interventi su beni culturali, imposti o eseguiti direttamente dal Ministero ai sensi dell’articolo 32, sono a carico del proprietario, possessore o detentore.

Preso atto che il castello di Sammezzano torna finalmente ad avere un proprietario e che questo necessita di urgenti interventi di recupero.

Si interroga il Sindaco e la giunta sui rapporti mantenuti con la soprintendenza e se ci sono stati contatti con la “nuova” società proprietaria. Si chiede inoltre quali azioni sono state messe in atto o si intende mettere in atto per garantire la tutela del bene che, anche se privato, è di valore inestimabile per tutta la comunità.

Jo Bartolozzi Cinzia Pandolfi